Background Color:
 
Background Pattern:
Reset
Ricerca

News da Dolcitalia

Ferrero, ecco le innovazioni di domani - 2 Settembre 2019

Ferrero, ecco le innovazioni di domani - 2 Settembre 2019

Autore: SUPERUSER ACCOUNT/lunedì 2 settembre 2019/Categorie: Home Page Dolcitalia, News Dolcitalia

 

Non solo gelati e biscotti: il gruppo piemontese nell’ultimo anno ha brevettato, soprattutto negli Usa, soluzioni di packaging per praline e ovetti. Protetta anche una nuova versione del barattolo di Nutella, trasformato in dispenser.

 

Per il gruppo Ferrero lo sviluppo di nuovi prodotti che avessero al loro interno una forte carica di innovazione – di genialità, diciamolo pure – è stato il leit motiv della vita aziendale durante il lungo ‘regno’ di Michele. Pocket Coffee, Nutella, Mon Cheri, Kinder Sorpresa, Estathè sono solo alcune di queste innovazioni, ben conosciute in tutto il mondo. Con la gestione del Presidente Giovanni, sono prevalse strategie di sviluppo attraverso sia crescite interne e innovazione, sia crescite esterne e acquisizioni di marchi e imprese, soprattutto negli Stati Uniti, dove Ferrero ha manifestato grandi ambizioni.

Ma nei centri di ricerca e sviluppo l’attività non si ferma. Sul mercato italiano sono arrivati i gelati a marchio Kinder, una categoria totalmente nuova e già testata in Europa, e questo sarà anche l’anno dei biscotti ripieni di Nutella, attesissimi dopo i primi rumors sul loro esordio. Se Barilla lancia una crema spalmabile per contrastare lo strapotere di Nutella, Ferrero risponde andando a insidiare una roccaforte dei competitor parmigiani, i biscotti appunto, dove la leadership del Mulino Bianco è chiara.

In verità di novità sviluppate nei centri di ricerca del gruppo ce ne sono anche altre. Food ha compiuto un’esclusiva ricognizione tra le soluzioni e i prodotti brevettati da Ferrero negli ultimi tempi e questo è quel che ne è emerso.

Cominciamo da quel che sembra, a vederlo, un disco volante, di quelli classici della nostra iconografia. Un corpo centrale tondo circondato da un’ala sferica che corre lungo quasi tutta la circonferenza nella parte mediana. Ma non è un oggetto non identificato: tutt’altro, si tratta di qualcosa che è stato ben definito e che proprio il giorno di Natale del 2018 è stato approvato come brevetto dalla United States Patent and Trademark Office, ovvero l’ufficio americano che si occupa della protezione delle invenzioni, marchi e disegni. A crearlo è stata una società del gruppo Ferrero e quest’oggetto non è altro che un innovativo involucro adatto a contenere una pralina e dotato di una sorta di apertura a strappo che corre lungo una delle due calotte e ne facilita l’estrazione. A cosa potrà servire? Forse per una nuova pralina che la società deve mettere in commercio o forse per rinnovare l’incarto dei Rocher, magari specificatamente per alcuni mercati.

Un altro brevetto che desta molto interesse è quello che potrebbe rappresentare, a prima vista, una piccola rivoluzione per il Kinder Sorpresa. Ovvero l’ovetto (anche nella sua dimensione di uovo di Pasqua) al cioccolato che da sempre è un must per i bambini (e non solo per loro). Dai disegni depositati emerge un prodotto costituito dalle due metà dell’uovo non più attaccate insieme, ma incartate separatamente e poi ricomposte a creare la classica forma ovoidale che tutti conosciamo. In questo modo diventa molto semplice dividerlo in due per estrarre il bussolotto con la sorpresa, senza doversi sporcare le mani col cioccolato. È stata depositata anche una versione fatta con un’anima interna rigida di forma ovoidale con due alette esterne sempre per facilitare l’apertura.

 

Tra le forme di design che hanno ottenuto la protezione nell’ultimo anno, spicca quello che sembra essere il classico barattolo di Nutella, o una sua versione molto simile. Ovvero il prodotto simbolo per eccellenza di Ferrero che trae la sua notorietà anche dal vaso nel quale è contenuto. Un’icona per i golosi di tutto il mondo al pari, si potrebbe dire, della bottiglietta della Coca Cola.

La società ha protetto anche alcune confezioni per le praline, ma tra gli oggetti più misteriosi del 2018 ci sono due prodotti: il primo è un dispenser formato da un vaso molto simile a quello della Nutella al quale è stato applicato lungo un lato un supporto che potrebbe fungere da manico. Nel lato libero c’è invece la possibilità di applicare un beccuccio a forma di piccola cannuccia. Il secondo è un bussolotto catalogato come “confectionary product” senza che vi siano altre specifiche. Per capire qualcosa di più, non resta che attendere le novità.

Articolo Tratto da: Foodweb.com

 

 

Articolo Tratto da: Pardot.gruppofood.com

Numero di visualizzazioni (405)/Commenti (0)

Tags: